gio

20

ago

2015

Intonachino a calce lamato

Dalla tradizione della calce una finitura che dona lucentezza e colore allo spazio del tuo vivere

 

Ogni volta che si affronta anche la più banale ristrutturazione d'interni non si considera l'importanza che hanno gli intonaci e le loro finiture per la salubrità degli ambienti

 

L'intonaco è il polmone che assorbe parte dell'umidità contenuta nell'aria di un ambiente e ne restituisce una giusta quantità nel tempo.

La finitura ad esso applicata costituisce elemento principale di luce , igiene e decoro.

 

Come poter sottovalutare questi aspetti?

 

Consigliamo vivamente di non farlo! L'utilizzo di una malta formulata con calce e un adeguato inerte  può sorprendere chiunque per i suoi effetti decorativi, ad esempio l'utilizzo di polveri di marmo e grassello invecchiato crea un impasto di origini antichissime che se adeguatamente applicato diventa una finitura del tutto contemporanea e personalizzabile secondo il proprio stile.


Arch. Luca Salvalai


mar

25

ago

2015

Calce naturale Italiana

La tradizione di intonacare con calce naturale è da sempre la forma di conservazione e recupero più sana e sostenibile.

 

Alta traspirabilità che garantisce la migliore qualità negli ambienti abitativi interni perché la calce naturale (idraulica o aerea) è una sostanza non tossica antisettica ed igienizzante e se lavorata con creatività dona aspetti estetici molto interessanti alle pareti che circondano la nostra casa.

 

Infatti negli ultimi 15 anni quasi tutte le più importanti aziende del settore hanno promosso linee di prodotti premiscelati per il restauro a base di calce naturale, raramente citando il sito di provenienza per ovvi motivi di protezione commerciale. 

 

Interessa a noi professionisti, imprenditori o utenti finali sapere l'origine e la provenienza del materiale che andremo a far applicare all'interno della nostro progetto o della nostra tanto amata abitazione?  

 

Io credo sia importante chiarire una questione fondamentale per sgombrare la nostra mente da qualsiasi dubbio e viene in aiuto una recente esperienza presso un magazzino edile toscano:

avevamo la necessità di acquistare dei mattoni per delle riprese su una facciata, l'addetto si è recato al magazzino ed acquistato questa piccola quantità di mattoni rossi invecchiati ad un prezzo economico. Durante la messa in opera è stata verificata una consistenza del tutto inconsueta per un mattone, specialmente all'urto e alla perforazione.

 

Solo dopo si è scoperto che l'origine della fabbricazione era del Bangladesh.

 

Il pianeta ha veramente la necessità di far viaggiare un mattone per Km ? E' proprio vero che in un paese come l'Italia, con una grave emorragia di lavoro, sia impossibile avere mattoni competitivi con i costi di trasporto dal Bangladesh?

 

Quindi è meglio sapere se stiamo comprando calce naturale francese o tedesca e credo sia del tutto ridicolo far viaggiare per km un prodotto che possiamo trovare a due passi da casa nostra  con ottime caratteristiche tecniche.

 

La calce naturale italiana non ha nessun problema, utilizzandola secondo le proprie resistenze meccaniche,  risulta un materiale di forma estetica pregevole, sostenibile ed economica.

 

Arch. Luca Salvalai

 

 

per approfondimenti visita il www.forumdellacalce.it

 

Studio - Lab

50124 Firenze

PIVA 05701940487

dal Lunedì al Venerdi

cell: +39 3299191000

Mail: 

info@frescodicalce.com